Erba cipollina

Disponibile in tutti i mesi dell’anno

GEN FEBMARAPRMAGGIU LUGAGOSETOTTNOVDIC

[èr-ba či-pól-li-na]

Allium schoenoprasum

(famiglia Liliacee)

Proprietà depurative e antisettiche

Rafforzamento immunitario

erba-cipollina-500x900

Storia e curiosità

Con il nome che già richiama il suo peculiare sapore, l’erba cipollina compare sempre più spesso sui balconi per la sua combinazione di gusto, piccole dimensioni e anche bellezza estetica. Pur caratteristica della cucina francese (la particolare esigenza di un clima temperato-freddo tra l’altro ne limita la diffusione nelle città italiane), questa erba aromatica conta oggi diverse comparsate tra taglieri e fornelli italici.

Curiosità: sono i composti solforati a dotarla del particolare odore (e sapore) così simile alla cugina cipolla.

Aspetti nutrizionali

Un buon mix di vitamine dei gruppi A, B, C e di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio), rende l’erba cipollina un buon sostituto di altri condimenti non solo per il sapore ma anche per l’apporto di nutrienti (in particolare se consumata cruda).

92

CALCIO (MG) PER 100G

erba-cipollina-2
30

CALORIE PER 100G

In cucina

L’erba cipollina è da consumare fresca e appena tagliata. L’ideale, clima permettendo, sarebbe coltivarla in un vaso a portata di forbici.

C’è però un’alternativa se vuoi conservarla dopo averla raccolta nei prati: i ciuffetti vanno lavati, asciugati bene, tagliati e poi riposti tutti assieme nel congelatore. Saranno così pronti per un successivo utilizzo.

In cucina, puoi ricorrere all’erba cipollina per insaporire piatti di pesce e altri secondi, oltre che insalate e preparati a base di formaggio. Dalla tradizione francese puoi anche prendere in prestito l’idea di arricchire l’impasto delle crêpes oppure di sughi e zuppe.

    In orto

    L’erba cipollina è un buon condimento che caratterizza la cucina in particolare del Nord Italia. L’erba infatti ha bisogno di crescere in un clima fresco e umido, con i prati montani sopra una certa quota che ne rappresentano l’habitat ideale. Rispetto al terreno, i ciuffi di erba cipollina preferiscono all’inizio un suolo molto fertile e – una volta cresciuti – richiedono una buona esposizione al sole.

    Buono a sapersi