Succo detox con carciofo, finocchio, mela e melissa

Come portare un negozio di succhi dietetici a casa propria? Con un estrattore.

Se cerchiamo un succo di frutta e verdura che aiuti a depurarci dopo un pranzo o una cena eccessiva, possiamo iniziare la mattina con questo frutto detox a base di carciofo, finocchio, mela e melissa. Equilibrato nel sapore, questo estratto porta in dote un mix di proprietà digestive e depurative utili a far (ri)partire la giornata al meglio. Provare per credere!

confettura-marmellata-zucca-mandorle-carota

Ingredienti

Premessa

Un mix così è molto efficace a depurare il nostro organismo, l’ideale per fare un po’ di pulizia magari dopo giorni di eccesso a tavola.

Partiamo dal finocchio, cui sono riconosciute tradizionalmente doti benefiche e di sollievo in caso di problemi intestinali, oltre che per emicrania e alta pressione sanguigna. In aggiunta è interessante il suo utilizzo nella terapia di alcuni disturbi femminili, in particolare in menopausa, per il suo contenuto di fitoestrogeni.

C’è poi il carciofo che – grazie al principio attivo della cinarina – acquista certo un sapore un po’ amaro ma porta in dote anche proprietà benefiche per la diuresi renale e per la regolarità intestinale. Ecco perché il carciofo si rivela così utile contro la cellulite.

(perché il carciofo fa bene contro diabete, colesterolo, ipertensione e cellulite)

È il turno della mela che – grazie alla pectina – aiuta a controllare il senso di appetito e a mettere in regola il transito intestinale. Nel succo possiamo scegliere di lavare bene la mela e non sbucciarla perché è proprio nella buccia che si concentra la sua parte utile alla digestione. Dopotutto è vero che una mela al giorno toglie il medico di torno.

Infine la melissa che scegliamo per le sue proprietà carminative di sollievo in caso di nausea, disturbi della digestione o problemi di aria nella pancia.

confettura-marmellata-zucca-mandorle-carota

(il succo preparato con il nostro estrattore Angel)

Preparazione

La preparazione richiede una manciata di minuti. Dopo aver lavato bene il carciofo e il finocchio, passiamo a sbucciare la mela. Raccogliamo quindi la scorza di mezzo limone e laviamo infine la melissa. Poi tutto nell’estrattore ed il bicchiere di succo è pronto per essere gustato fresco.

In famiglia l’estratto è la compagnia fissa di ogni colazione. La mattina mettiamo in moto l’Angel, l’estrattore a doppia coclea che abbiamo scelto anni fa e che ci accompagna ormai anche con le verdure più difficili. Vale in questo caso anche per le barbabietole rosse che – pur con una consistenza molto dura – vengono “digerite” dall’Angel senza paura e con pochissimo scarto. Provare per credere (ecco qui in basso una nostra foto).

La nostra playlist per questo succo è …

COSA BOLLE IN PENTOLA STASERA?

Commenti

commenti