Vellutata di cavolfiore con mais e curry

Una buona vellutata di cavolfiore con curry e paprika può scaldare ogni fredda sera d’inverno. È la nostra ricetta originale della crema di cavolfiore cui uniamo mais, patate, porri e spezie.

Rapida e facile da preparare, questa vellutata porta in dote un sapore davvero unico. Da provare.

confettura-marmellata-zucca-mandorle-carota

Ingredienti

  • Cavolfiore (450 g)

  • Mais (150 g)

  • Patate (3)

  • Porro (70 g)

  • Olio EVO (30 g)

  • Acqua (750 g)

  • Curry (2 cucchiaini)

  • Paprika (q.b. per la decorazione)

  • Sale (q.b.)

Premessa

Se una notte d’inverno una pendolare torna a casa tardi, non avrà voglia di mettersi a lungo ai fornelli. Piuttosto, dopo una sbirciata al frigo, deciderà di unire l’ultimo dei cavolfiori in frigo ad un po’ di mais e patate per creare una vellutata cremosa e delicata (e veloce ehm ehm).

Una crema arricchita nel sapore e nel colore dal curry e da una spolverata di paprika. E soprattutto una crema pronta in tavola in mezzora.

Preparazione

– Partiamo con la pulizia delle verdure: laviamo e mondiamo il cavolfiore, le patate e il porro,

Tritiamo il porro nel frullatore e teniamolo da parte. Mettiamo l’olio a rosolare in una padella grande e aggiungiamo quindi il porro tritato,

– Nel frattempo tagliamo le patate e il cavolfiore in pezzi grandi,

– Quando il porro è ben dorato, uniamo le patate, il cavolfiore, l’acqua e il sale e mescoliamo bene,

– Lasciamo cuocere il tutto a fiamma media per circa 25 minuti,

– Quando vediamo che la consistenza del cavolfiore e delle patate è tenera e che l’acqua è stata assorbita quasi interamente, versiamo tutto in una frullatore e uniamo il mais e il curry (in alternativa possiamo usare il frullatore a immersione),

Frulliamo quindi a velocità massima finché la consistenza della crema non diventa omogenea e vellutata,

– Ci siamo, versiamo la vellutata di cavolfiore ancora calda nelle ciotole e decoriamo il piatto con una spolverata di paprika

– Per accompagnare il piatto, possiamo puntare sui crostini di pane al forno. In alternativa, scegliamo un po’ di orzo bollito e condito con un filo di olio, semplice ed efficace. E poi c’è il formaggio, per chi vuole, da spolverare sul piatto ancora caldo.

Buon appetito.

La nostra playlist per la ricetta

Cavoli e broccoli

IL GIUSTO MIX DI NUTRIENTI PER L’INVERNO

Ok, cavolo!
COSA BOLLE IN PENTOLA STASERA?

Commenti

commenti