Verdure di Stagione Arrosto

  • Di stagione a OTTOBRE – NOVEMBRE – DICEMBRE – GENNAIO – FEBBRAIO – MARZO

  • Preparazione in 30 minuti

  • Ingredienti per 2 persone

Ingredienti

  • Pastinache (3)

  • Carote arancioni (3)

  • Carote bianche (2)

  • Aglio (6 spicchi)

  • Cipolle (2 spicchi)

  • Patate (4)

  • Timo e rosmarino (2 rametti)

  • Miele (2 cucchiai, opzionale)

  • Sale e olio EVO (q.b.)

Premessa

Gironzolando per i banchi del mercato si trovano verdure e frutti che non sempre si trovano al super mercato, fatto probabilmente dovuto alla loro scarsa richiesta o alla facilità con cui deperiscono. Ne è un esempio è la pastinaca: si tratta di una radice biancastra e bitorzoluta, pari in bruttezza solo al delizioso sedano rapa, con cui condivide parzialmente anche sapore e profumo. La pastinaca in pratica è la cugina racchia della carota e secondo me da il suo meglio al forno, rosolata in olio, timo e un po’ di miele insieme ad una manciata di altri radici e tuberi.

Ieri mi sono imbattuta in una bancarella che vendeva pastinache, cavolo ricciorape di ogni forma e colore e, tra le altre, anche le carote gialle. Devo confessarvi che è solo da pochi anni che ho scoperto che in realtà le carote non nascono arancioni bensì viola e che il loro iconico colore è frutto di una manipolazione genetica del XVI secolo operata per compiacere la dinastia olandese degli Orange. Oggi esiste letteralmente un arcobaleno di varietà tra le carote e il colpo d’occhio è di sicuro effetto.

Avendo portato a casa un bel bottino di verdure e dovendole consumare in fretta ho deciso di farle arrosto: a parte le patate, tutte le verdure di questa ricetta sono perfettamente commestibili crude ma personalmente ritengo che arrostite diano il massimo tirando fuori una combinazione di sapori a dir poco unica, con un vago retrogusto di anice che amo da impazzire. Chi lo ha detto che l’inverno ha verdure noiose?

Preparazione

– Lavate accuratamente tutte le vostre verdure e pelatele (eccezion fatta per l’aglio che deve mantenere la buccia).

– Affettatele in maniera tale da ottenere una misura uniforme, in questo modo vi garantirete tempi di cottura omogenei. Tagliate le cipolle a metà e lasciatele da parte.
– Schiacciate l’aglio con il palmo della mano o aiutandovi con la lama di un coltello ma è importante che la buccia resti attaccata allo spicchio o in forno brucerà troppo in fretta.

– Mettete in un pentolone tutte le verdure e copritele con acqua fredda, salate abbondantemente, aggiungete qualche rametto di rosmarino e fate bollire per 5 minuti.

– Scolate e fate “saltare” le verdure nello scolapasta in maniera tale da incresparne la superficie: in questo modo in forno arrostiranno alla perfezione diventando croccanti. Fatele raffreddare.

– Preriscaldate il forno a 200°C. Una volta che le verdure saranno fredde e asciutte versate qualche generosa cucchiaiata di olio evo nella teglia da forno e fatelo scaldare insieme a qualche rametto di timo.

– Quando l’olio sarà ben caldo aggiungete con cautela le verdure rigirandole bene in maniera tale che siano ben unte. Infornate per 35-40 minuti controllando di tanto in tanto che non si brucino o non si attacchino tra loro.

– L’aggiunta del miele è opzionale ma se volete andare fino in fondo fate in modo che sia ben liquido: se è compatto scioglietene un paio di cucchiai in un pentolino a fuoco bassissimo o nel microonde per 30 secondi.

– Togliete la teglia dal forno, spostate in un angolo le patate e cospargete il più possibile il resto delle verdure col miele. Infornate per altri 5-10 minuti. E’ cruciale che stiate attenti a non bruciare le verdure visto che l’aggiunta del miele le farà caramellare molto in fretta. Servitele calde!

(scoprite qui tutte le ricette di Claudia)

Playlist

Commenti

commenti

By | gennaio 29th, 2015|Claudia, Ricette|