Zuppa speziata di lenticchie rosse

lenticchia-2

15 gen Zuppa speziata di lenticchie rosse

Di stagione a: Ottobre, Novembre, Dicembre, Gennaio, Febbraio, Marzo
Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti per 2 persone (ingorde)
cumino-1lenticchie rosse decorticate (1 tazza)
cipolla (1)
carota (1)
aglio (2 spicchi)
– peperoncino (1)
– semi di cumino (2 cucchiai)
– semi di coriandolo (1 cucchiaio)
– cannella (1 bastoncino di 1 cm)
– pepe (5-6 grani)
– curcuma in polvere (1 cucchiaio)
– zenzero fresco grattugiato o tritato finemente (3 cm)
cannella-1– dado da brodo o brodo vegetale fatto in casa (1 litro)
– sale e olio evo q.b.

Per guarnire 

– yogurt greco o panna acida (1/2 tazza)
– lime spremuto (1)

– menta fresca tritata (o prezzemolo oppure coriandolo)
– peperoncino tritato

Premessa

Ci sono poche cose che mi confortano più di una zuppa calda durante le sere d’inverno (se escludiamo le cioccolate calde e il latte coi biscotti). Una delle mie preferite è la zuppa di lenticchie rosse speziata: incredibilmente veloce da preparare ed estremamente adatta ad essere riscaldata per un paio di cene consecutive, questa zuppa è perfetta per chi purtroppo soffre di celiachia essendo completamente priva di glutine.

Se è vero che le lenticchie rosse non sono altrettanto nutrienti delle lenticchie intere – essendo quelle rosse decorticate, ovvero private del rivestimento esterno – sono comunque ricche di proteine, sali minerali, fibre e vitamine. Hanno anche una bella percentuale di carboidrati quindi, per quanto salutare, questa zuppa non è propriamente dietetica.

Preparazione

– Preparate un bel litro abbondante di brodo vegetale, va bene sia col dado da brodo che, ovviamente, preparato usando il trittico delle meraviglie cipollacarotasedano. Se siete muniti di bollitore la vita vi sorride e potete saltare questo punto: vi basterà aggiungere del dado e dell’acqua bollente quando ve lo dico io (cit).

-In una pentola capiente (e possibilmente anti-aderente) scaldate a secco (senza aggiunta di oli) due cucchiai di semi di cumino, un cucchiaio scarso di semi di coriandolo, 1 centimetro di stecca di cannella frantumata e qualche grano di pepe. Quando sfrigolano come pop-corn è il momento di toglierle dal fuoco e versarle in un mortaio insieme a un pizzico di sale grosso, un cucchiaio di curcuma in polvere (attenzione, è una polvere dall’elevatissimo potere macchiante ma estremamente buona per la nostra salute purché associata con del pepe: non chiedetemi perché ma la natura ha deciso così stando ai guru delle diete salutari). origin_2157308530

– Macinate fino a quando non saranno ridotte in polvere: in questo modo le spezie, che se non sono freschissime possono risultare stantie, si “risvegliano” tirando fuori oli essenziali e aromi deliziosi. Se non avete le spezie intere ma avete quelle in polvere o non le avete tutte non vi preoccupate, andrà benissimo quel che possedete. Questa zuppa è molto versatile: se avete del curry e/o del garam masala usateli senza indugio, sono dei blend di spezie eccezionali.

– Nella stessa pentola scaldate due o tre cucchiai di olio extravergine di oliva. Nel frattempo tritate una cipolla, una carota, un peperoncino mediamente piccante (togliete i semi se avete le lingue sensibili).

– Soffriggete tutte le verdure e lo zenzero grattugiato\tirato finché non sono morbide, infine aggiungete due spicchi di aglio tritato e cuocetelo per altri due o tre minuti finché sarà dorato. Aggiungete le spezie e fate tostare qualche minuto.

– Aggiungete una tazza abbondante di lenticchie rosse e fate soffriggere insieme a verdure e spezie per qualche minuto. Aggiungete il vostro brodo coprendo abbondantemente le lenticchie: sono delle spugne quindi le misure è meglio prenderle per eccesso. Cuocete finché non saranno così morbide da squagliarsi al minimo tocco: tranquilli, non sono stracotte, è la loro natura. Assaggiate per aggiustare il sale e il pepe. Servite con una spolverata di erbe aromatiche tritate. origin_5102818439

– E’ buona così com’è ma se volete un effetto “wow!” mischiate mezza tazza di yogurt (greco è meglio) o di panna acida (al diavolo la dieta) con un lime spremuto, menta tritata e qualche frammento di peperoncino. Aggiungete questa salsa a zuppa già impiattata. Fidatevi di me: in 20 minuti avrete lasciato tutti senza parole. Buon appetito!

(scopri qui tutte le ricette di Claudia)

 

3 canzoni (per quando sei ai fornelli)

Chaiyya Chaiyya (Walk in the Shadow of Love) | Indian Train Song

Ella Fitzgerald | Stormy Weather

REM | Stand

 

In questa pagina foto di: Emily Carlin, Gusjer, trophygeek,  iriskh via photopin cc, wikipedia, svacher via photopin cc