Broccoletti ripassati (con variante “frittatone”)

Broccoletti-copertina

05 gen Broccoletti ripassati (con variante “frittatone”)

Di stagione a: Ottobre, Novembre, Dicembre, Gennaio, Febbraio, Marzo
Tempo di preparazione: 30 minuti

 

Ingredienti (per 2 persone)

Per i broccoli ripassati
Broccoletti (800 g )
Aglio (2-3 spicchi)
Peperoncino
– Olio evo, sale e peperoncino (q.b.)

Per farne una frittata
– Uova (4)
– Olio, sale e pepe (q.b.)

Premessa

Alzi la mano chi alla fine dell’anno non piazza regolarmente “perdere 5-10-15-20 chili” tra i posti più alti della lista dei buoni propositi. Per quel che mi riguarda sono circa 15 anni che occupa il primo posto della mia lista e il contorno a questa presa in giro è ovviamente l’immancabile dieta shock per disintossicarmi dai bagordi natalizi all’inizio gennaio.

La mia dieta prevede verdure come se non ci fosse un domani: minestroni, zuppe di porri senza (troppo) burro, crucifere al forno con spezie (l’unico modo per mangiare queste delizie senza appestare la casa con l’odor di cavolo bollito), insalate di finocchi con arance e olive nere, ciotoloni di misticanza e via dicendo.

Anche se mangio quasi solo verdure però non pensiate che questa sia una dieta triste; oltre ad essere buonissime, le verdure invernali hanno tre alleati preziosissimi che da contorno le elevano a piatto di tutto rispetto: l’aglio, il peperoncino e l’olio buono. La verdura che secondo me rappresenta al meglio la validità di questo trittico è il broccoletto. Versatile e per nulla blando, il broccoletto si presta tanto a essere semplicemente ripassato in padella che a finire in gustosissime frittatone.

Per quelli che di stare a dieta non ne vogliono sentir parlare, la morte del broccoletto è un abbondante contorno di salsicce.

 

Preparazione

Broccoli1– Mondate i broccoletti strappando le foglie e le infiorescenze verdi dai gambi, un po’ troppo dure per questa ricetta. La quantità è notevole ma una volta lessati il volume si ridurrà molto.
Lavate i broccoletti accuratamente in acqua fredda e nel frattempo portate a bollore un bel pentolone di acqua generosamente salata.
Sbollentate i broccoletti per 5-10 minuti al massimo: l’obbiettivo è scottarli e intenerirli, non scuocerli.
– Scolateli bene e mentre perdono l’acqua in eccesso scaldate un paio di cucchiai di olio in una padella insieme a un paio di spicchi di aglio (a piacimento tritati o interi se volete preservare un alito “sociale”) e abbondante peperoncino. I broccoletti hanno un gusto deciso che ben si sposa con una piccantezza altrettanto decisa.
– Ripassate i broccoletti in padella per qualche minuto e aggiustate di sale se necessario. Servite ben caldi.

Variante “frittatone”
broccoli-frittata– Sbattete le uova con un pizzico di sale e di pepe e versatele in una padella unta con un po’ di olio ben caldo
– Aggiungete i broccoletti distribuendoli uniformemente sulle uova,
– Fate cuocere 3 minuti e poi ribaltate aiutandovi con un piatto o un coperchio. Lasciate cuocere altri 3 minuti al massimo e servite la frittata bollente.
Ps: fatevi un favore e aggiungete alla preparazione dei broccoletti un paio di salsicce saporite ben spezzettate. La dieta si comincia di lunedì. Il prossimo.

(scopri qui tutte le ricette di Claudia)

 

3 canzoni (per quando sei ai fornelli)

 



 

In questa pagina foto di wikipedia e di milesgehm (Flickr)