Cos’è l’occhio delle fave?

occhio-fave-divertente

24 mar Cos’è l’occhio delle fave?

‘E comunemente chiamato “occhio” della fava quell’angolo sul bordo del legume che, per forma e colorazione, ricorda proprio le sembianze dell’occhio umano. In realtà questa particolare area delle fave, conosciuta tecnicamente con il nome di “ilo“, rappresenta la parte conclusiva di quel “legame ombelicale” che lega il seme al baccello fino al momento del raccolto e della preparazione in cucina.

E quindi? Si può mangiare anche l’occhio

occhi-fave‘E vero che l’occhio delle fave viene in genere rimosso. La preparazione infatti prevede che, prima di mettere i legumi in padella, si rimuova il “guscio” più esterno con la sua escrescenza, scartando così anche l’ilo.

Questo tuttavia vale solo ai fini del gusto e della consistenza in cucina. Dunque nessuna preoccupazione per la salute: l’occhio non fa male qualora venga ingerito.

(qui la scheda completa sulla fava)

E allora a cosa serve?

Anche se scartato in fase di preparazione, l’ilo conserva tuttavia una sua utilità al momento dell’acquisto. ‘E infatti da guardare con attenzione proprio l’occhio della fava in quanto, se di colorazione marcatamente scura, rivela che la fava è già piuttosto matura (e per questo motivo meno tenera rispetto ad altre più fresche).

In questo post, foto di 305 Seahill (Flickr)