Pasta con fagioli e cozze

fagioli-cozze

04 feb Pasta con fagioli e cozze

Di stagione a: Giugno, Luglio, Agosto e Settembre
Tempo di preparazione: 40 minuti
Tempo di cottura: 60 minuti

 

 

Ingredienti (per 4 persone)

fagioli (200 g)
pomodorini (100 g)
aglio (4 spicchi)
– cozze (1 kg)
– pasta fresca (200 g, in alternativa puoi ricorrere alla pasta mista o ai dadini)
– olio, sale, pepe e prezzemolo (q.b.)

 

 

Premessa

fagioli-1La pasta con fagioli e cozze è un piatto tradizionale napoletano la cui riuscita dipende da due fattori essenziali: la bontà delle materie prime (le cozze soprattutto) e l’esperienza di chi è in cucina. Dosi e tempi infatti non sono sufficienti a “misurare” i modi per giungere ad una preparazione di successo. Si tratta di un piatto tanto semplice all’apparenza (pochi ingredienti) quando difficile (nel saperli legare con sapienza e in maniera cremosa) nella pratica. Partiamo dall’inizio.

 

Preparazione

fagioli-2– dopo una notte intera in ammollo, i fagioli sono pronti per essere cotti in una pentola con acqua per circa un’ora.
– Nel frattempo pulisci bene le cozze, sciacquandole bene sotto l’acqua corrente. Mettile quindi a cuocere in una padella molto ampia e con coperchio per circa 10 minuti (finché non si saranno aperte). Appena pronte, sguscia le cozze e conservale in una scodella. Conserva anche l’acqua di cottura una volta filtrata con un setaccio molto stretto (servirà per insaporire il piatto più in avanti).
– In una padella a parte, metti gli spicchi di aglio a soffriggere nell’olio e, quando è dorato, aggiungi i pomodorini tagliati a pezzi (dopo alcuni minuti, rimuovi l’aglio e quindi versa i fagioli). Lascia cuocere a fuoco lento per 5 minuti (per rendere il composto più cremoso puoi anche schiacciare alcuni fagioli), unisci poi l’acqua filtrata delle cozze portando il tutto ad ebollizione. Versa quindi la pasta e lasciala cuocere come un risotto (aggiungendo poca acqua calda con un mestolo se necessario). A metà cottura della pasta, unisci finalmente le cozze.
– Mescola il tutto e spegni il fuoco, lasciando che la pasta arrivi lentamente a cottura e aggiustando il sapore con pepe e prezzemolo tritato. Puoi servire la pasta quando l’acqua si sarà asciugata e il piatto sarà denso e cremoso.
– Il piatto è pronto, puoi servirlo in tavola con un’ultima spolverata di prezzemolo e un filo d’olio sulla superficie.

 

3 canzoni (per quando sei ai fornelli)

 



 

Foto di ci_polla, cookbookman17, adactio