Pasta con zucchini, fiori di zucca (e gli ultimi carciofi!)

pasta-zucchini-fiori-di-zucca-carciofi-verdure-stagione

09 giu Pasta con zucchini, fiori di zucca (e gli ultimi carciofi!)

Di stagione a: Maggio, Giugno e Luglio
Tempo di cottura: 45 minuti

 

Ingredienti (per 4 persone)

zucchini (3 di medie dimensioni) ciascuno con il proprio fiore
carciofo (1)
cipolla (1)
– pecorino a scaglie (50 g)
– olio e sale (q.b.)

Per la pasta a mano:
– farina di grano duro (200 g)
– farina 00 (100 g)
– acqua (150 g)
– sale (q.b.)

 

Premessa 

Cosa ci fanno zucchini e fiori di zucca assieme ai carciofi? Nello stesso piatto, nella stessa stagione?

La risposta è nelle anomale settimane primaverili di quest’anno che – dopo un accenno di estate ad inizio aprile – ci hanno restituito temperature fredde e pioggia. Ed è così che nel giro dell’orto di questa mattina troviamo gli ultimi carciofi della stagione, salvati (e certo felici) delle basse temperature grazie alle quali sono giunti sani e salvi fino a giugno. Accade tuttavia che a pochi passi, superata la porta della serra, vediamo con sorpresa anche i primissimi zucchini fare capolino – al riparo dei vetri – assieme ai fiori di un giallo vivace.

Colpo di coda invernale e esordio d’estate, tutto assieme in un piccolo fazzoletto in terra. Perchè non riprodurre allora questa strana combinazione stagionale anche tra i fornelli? Ci abbiamo provato!

 

Preparazione

fiore-zucca-verdure-di-stagione– Il primo passo è lavare bene le verdure. Pulisci gli zucchini, asciugali e poi tagliali a rondelle. Passa poi ai fiori e, una volta rimosso il pistillo, tagliali in lunghezza. Infine taglia la cipolla (senza piangere) e occupati quindi dei carciofi, taglia via le foglie più esterne, apri delicatamente il cuore per rimuovere il fieno e taglia il tutto a tocchi,

– scegli una padella molto ampia, versa l’olio e unisci quindi la cipolla fino a farla dorara. Aggiungi quindi gli zucchini (o si dice “zucchine”?) e il carciofo e lascia saltare il tutto a fuoco vivace per 15 minuti. Puoi aiutarti aggiungendo un pò di acqua calda (“rubandola” alla pentola per la pasta che avrai nel frattempo sistemato sul fornello di fianco),

– quando le verdure sono cotte, aggiungi un pò di sale e unisci solo alla fine i fiori,

– butta quindi la pasta e, appena al dente, scola e versa in padella con le verdure, mescolando per qualche minuto (se serve aggiusta il sapore con sale),

– il piatto è pronto per essere servito, una volta in tavola puoi aggiungere del pecorino in scaglie sulla superficie, così da lasciarlo sciogliere delicatamente sulla pasta ancora calda!

 

Un tocco personale

– se preferisci un condimento più cremoso, puoi unire un cucchiaio di panna alle verdure quando versi la pasta, così da amalgamare bene il tutto (attenzione però a non coprire il sapore stesso delle verdure),
– se scegli di prepare la pasta a mano (e in questo caso in effetti è un ottima scelta), puoi scegliere il formato dei fusilli.

 

3 canzoni (per quando sei ai fornelli)